Contributo in conto interessi su finanziamenti bancari per operazioni di liquidità

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari sono le micro,piccole e medie imprese lombarde.

 

Caratteristiche dei finanziamenti

Possono beneficiare del contributo in conto abbattimento tassi di interesse le imprese che stipulino un contratto di finanziamento bancario per operazioni di liquidità con le seguenti caratteristiche:

  •  Stipulato dopo il 24 febbraio
  •  Importo minimo: 10.000 euro
  •  Tasso applicato dell’intermediario finanziario nel limite massimo del 5%
  •  I finanziamenti devono essere destinati ad operazioni di liquidità, come specificato dal contratto di finanziamento, per far fronte all’attuale situazione di emergenza.
  •  I finanziamenti possono anche essere garantiti da un Confidi e/o dal Fondo di Garanzia per PMI

(altro…)

Contributi a fondo perduto per lo sviluppo di soluzioni innovative in ambito Industria 4.0

Soggetti beneficiari
I soggetti beneficiari sono le micro,piccole e medie imprese lombarde che abbiano al loro interno competenze
nello sviluppo di tecnologie digitali.
Progetti finanziabili
Sono ammissibili sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni,
prodotti/servizi innovativi Impresa 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di
mercato, con una particolare attenzione per i progetti che dimostrino effetti positivi in termini di eco-sostenibilità
e i progetti che intendano fornire una risposta alla situazione emergenziale causata dall’epidemia di
Coronavirus (COVID 19) (dispositivi e/o componenti di ambito medicale o per la sicurezza sul lavoro).

(altro…)

Decreto liquidità – Potenziamento del Fondo di Garanzia per sostenere i finanziamenti alle PMI

Per favorire la ripartenza del sistema produttivo italiano, una volta superata l’emergenza sanitaria causata dal covid-19, è stato potenziato il Fondo di Garanzia per le PMI (Piccole e Medie Imprese) in modo da facilitare l’erogazione di finanziamenti per liquidità da parte del sistema bancario.

 

In particolare è previsto un forte snellimento delle procedure burocratiche con la concessione di garanzie in automatico, senza valutazione del soggetto beneficiario; inoltre tali garanzie saranno totalmente gratuite.

(altro…)

Contributi a fondo perduto per l’acquisto di soluzioni digitali – Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari sono le micro,piccole e medie imprese con sede legale o unità locali in provincia di Milano, Monza Brianza e Lodi.

 

Progetti finanziabili

Sono ammissibili investimenti e spese in tecnologie digitali, hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici che consentano di:

– implementare nuovi modelli organizzativi (es. smart working, telelavoro), mediante l’adozione di strumenti e sistemi tecnologici.

– incrementare la telematizzazione delle attività sia di back office che di front office.

– migliorare l’efficienza aziendale tramite adozione di tecnologie e soluzioni Cloud.

– fruire della connettività a banda larga e ultra larga, quindi del collegamento alla rete internet.

(altro…)

Contributi a fondo perduto per l’adozione di piani di Smart Working

L’avviso è finalizzato alla promozione nelle imprese lombarde dello smart working, un modello organizzativo che consente una maggiore flessibilità per quanto riguarda il luogo e i tempi di lavoro.

 

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono partecipare sia imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di competenza sia soggetti in possesso di partita IVA che abbiano i seguenti requisito:

 

– avere un numero di dipendenti almeno pari a 3

– non essere già in possesso di un piano di smart working e del relativo accordo aziendale

– avere una sede operativa attiva in Lombardia

 

 

PROGETTI FINANZIABILI

Nell’ambito del presente Avviso sono finanziabili gli interventi di supporto all’adozione (Azione A) e all’attuazione (Azione B) del piano di smart working realizzati sul territorio lombardo, articolati come segue:

 

  1. Supporto all’adozione del Piano di smart working:
  2. Attività preliminari all’adozione del piano di smart working
  3. Attività di formazione rivolta al management/middle managemente agli smart worker
  4. Avvio e monitoraggio di un progetto pilota.

 

  1. Supporto all’attuazione del Piano di smart working:
  2. Acquisto di strumentazione tecnologica: componenti hardware (Notebook, Smartphone, Accessori), componenti software funzionali allo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità smart working.

  (altro…)

Contributi per il deposito di nuovi brevetti o l’estensione a livello europeo o internazionale di brevetti già esistenti

SOGGETTI BENEFICIARI

 

– micro, piccole o medie imprese iscritte e attive nel Registro delle Imprese con sede operativa attiva in Lombardia;

– liberi professionisti in forma singola, associata o societaria dotati di partita IVA e che svolgano l’attività professionale presso uno studio con sede nel territorio lombardo

 

PROGETTI FINANZIABILI

 

Sono ammissibili i progetti che prevedono il deposito di domande di brevetto di un’invenzione industriale a livello europeo o internazionale o estensione di domande precedentemente depositata presso l’UiBM e successivamente estesa a EPO/WIPO fino all’ottenimento di un rapporto di ricerca da parte dell’organo competente (EPO o WIPO).

(altro…)

Contributi per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro – Bando INAIL

Anche quest’anno l’INAIL finanzia, con un contributo a fondo perduto, le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese.

 

PROGETTI AMMESSI A CONTRIBUTO

  • Progetti di investimento per la riduzione dei seguenti tipo di rischio:
  1. Rischio chimico
  2. Rischio rumore
  3. Rischio derivato da vibrazioni meccaniche
  4. Rischio biologico
  5. Rischio di caduta dall’alto
  6. Rischio di infortunio mediante sostituzione di macchine
  7. Rischio sismico
  8. Riduzione del rischio da lavorazioni in spazi confinatie/o sospetti di inquinamento

(altro…)

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA VALORIZZAZIONE DI BREVETTI

Soggetti beneficiari

Piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, aventi sede legale ed operativa in Italia, che si trovino in una delle seguenti condizioni:

  1. a) siano titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1 gennaio 2017;
  2. b) siano titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1 gennaio 2016 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”;
  3. c) siano titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1 gennaio 2016, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto;
  4. d) siano in possesso di una opzione o di un accordo preliminare che abbia per oggetto l’acquisto di un brevetto o l’acquisizione in licenza di un brevetto per invenzione industriale, rilasciato in Italia successivamente al 1 gennaio 2017, con un soggetto, anche estero, che ne detenga la titolarità;

 

Agevolazione

Contributo a fondo perduto del valore massimo di € 140.000. Tale agevolazione non può essere superiore all’ 80% dei costi ammissibili.

  (altro…)

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA VALORIZZAZIONE DI DISEGNI E MODELLI

Soggetti beneficiari

Piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, aventi sede legale ed operativa in Italia.

Progetti e spese ammissibili

Il progetto deve riguardare la valorizzazione di un disegno/modello singolo o di uno o più disegni/modelli appartenenti al medesimo deposito multiplo registrati – presso qualsiasi ufficio nazionale o regionale di proprietà intellettuale/industriale – a decorrere dal 1° gennaio 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione ed essere in corso di validità.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  • Fase 1 Produzione: messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato.

Sono ammissibili le spese sostenute per: (altro…)

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA REGISTRAZIONE DI MARCHI DELL’UNIONE EUROPEA E/O INTERNAZIONALI

Soggetti beneficiari

Piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, aventi sede legale ed operativa in Italia già titolari del/i marchio/i oggetto della domanda di agevolazione.

 

Progetti e spese ammissibili

 Misura A – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

  • Progettazione del marchio
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione
  • Tasse di deposito presso EUIPO

 

Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili sostenute fino a
€ 6.000  per ciascuna domanda di marchio depositata presso EUIPO. (altro…)